11 aprile 2013. Presentazione presso l'Istituto Professionale di Stato "Federico II" di Enna del libro "Italo - Storie di animali" di Aurelio Caliri, poliedrico scrittore e musicista.

 

      La “Festa del Libro e della cultura” ha avuto una felice conclusione. Tra le manifestazioni in programma, all’ Istituto professionale “Federico II” è stato presentato il libro “Italo – Storie di animali” curato da Aurelio Caliri, lo scrittore-musicista che ha istaurato con gli animali un meraviglioso rapporto.

     Ha organizzato l’evento il Comitato ennese della Società Dante Alighieri, presieduto da Rocco Lombardo. L’autore, presentatosi con la sua fisarmonica, è stato accolto dalla preside Paola Rubino, dagli insegnanti e dagli alunni nell’aula magna dell’Istituto.  Il volume, 330 pagine, edizione Arte e Musica, SR, 2012, è un’antologia con oltre 90 racconti. Tra gli autori, circa 60 tra narratori, poeti, giornalisti, attori, pittori, critici d’arte, spiccano i nomi di Pino Caruso, Salvatore Fiume, Melo Freni, Paolo Giansiracusa, Aurelio Grimaldi, Fortunato Pasqualino, Alessandro Quasimodo, Vittorio Sgarbi e lo stesso Aurelio Caliri. Tra questi vi è anche Rocco Lombardo con un suo racconto dal titolo “Zziu, zziiu e u cuntu finiu”.

   Dopo i saluti di rito della preside Rubino e la breve presentazione dell’autore da parte di Rocco Lombardo, l’attrice Elisa Di Dio ha letto alcuni passi del libro alternandosi ai ragazzi dell’Istituto che hanno dato un saggio della loro bravura. Lo stesso Caliri, siciliano verace, letterato, pittore e cantautore, ha intrattenuto gli astanti con la fisarmonica, proponendo musiche e canzoni da lui composte. Tra gli interventi, quello della docente addetta alla biblioteca dell’Istituto, Lucia Esposito, che ha spronato i ragazzi alla lettura, fonte di crescita culturale e spirituale. “L’idea di questo libro è nata per caso, - ha spiegato Aurelio Caliri – dopo che una sera di due anni fa mi sono imbattuto, a Scicli, in provincia di Ragusa, in Italo, un cane incredibile, che mi ha seguito per le vie del paese, fin nel salone di un palazzo settecentesco nel quale dovevo tenere un concerto; mentre suonavo, è rimasto immobile vicino a me; sembrava che seguisse la musica […] ho provato un’emozione intensa che prima d’allora non conoscevo”.

   Il libro è corredato da ‘ritratti’ di rara bellezza di gatti, cani, scoiattoli, volpi ecc., e da illustrazioni di Salvatore  Fiume, Eugenio Orciani, Mario Oddo, Nello Benintendi, Laura Fiume, Giuseppe Mannino, Emilio Palaz.

Salvatore Presti

"Società Dante Alighieri - Comitato di Enna" - Powered by Professional Site